Ama il tuo cervello, prenditene cura

AMA IL TUO CERVELLO, PRENDITENE CURA

Settimana del cervello

14-15 marzo 2019, dalle ore 14.00 alle 20.00

La prevalenza della demenza nei paesi industrializzati è circa del 8% negli ultra sessantacinquenni e sale ad oltre il 20% dopo gli ottanta anni.
La demenza è in crescente aumento nella popolazione generale ed è stata definita secondo il Rapporto OMS e ADI una priorità mondiale di salute pubblica. 

L’Italia è uno dei paesi europei più anziani (età uguale o superiore a 65 anni) e quasi il 17% della popolazione, per un totale di 9,5 milioni, ha superato i 65 anni di età. 
Il progressivo incremento della popolazione geriatrica comporterà un ulteriore consistente aumento della prevalenza dei pazienti affetti da demenza. In Italia, il numero totale dei pazienti con demenza è stimato, per difetto, in oltre un milione (di cui circa 600.000 con demenza di Alzheimer) e circa 3 milioni sono le persone direttamente o indirettamente coinvolte nell’assistenza dei loro cari.

In questa prospettiva diviene di fondamentale importanza promuovere iniziative volte a prevenire l’invecchiamento mentale e promuovere il benessere attraverso un check-up volto a valutare lo stato di salute delle abilità mentali.

Per questo motivo il nostro centro Parole in Movimento ha deciso di dedicare due giornate alla prevenzione, diagnosi e cura della demenza.
Tre specialisti saranno a disposizione dei cittadini di Monterotondo per una visita esplorativa nei giorni 14 e 15 marzo, con un limite massimo di 30 visite per entrambe le giornate.

La valutazione neuropsicologica si sviluppa attraverso il colloquio clinico preliminare e la successiva somministrazione di test standardizzati, ovvero prove quantitative di comprovata fedeltà e validità statistica. Consiste nella misurazione delle capacità cognitive del soggetto in un determinato momento e contesto, rappresenta un’insieme di procedure atte a descrivere e misurare una performance cognitiva, i cui risultati possono informare circa l’integrità e l’organizzazione del corrispondente substrato neuronale.

Attraverso il videat neuropsicologico si valuterà la funzionalità cognitiva globale del paziente (individuando deficit ed abilità residuali), l’emotività, la motivazione al trattamento oltre alla consapevolezza del deficit. Il videat oltre a fornire un supporto per la diagnosi differenziale è lo strumento principale con cui indirizzare la programmazione terapeutica.

Chiamateci per prenotare un incontro: 06 90 08 54 01.

Per maggiori informazioni visitate il sito dedicato alla Settimana del Cervello.

By |2019-02-06T11:46:55+02:00Febbraio 6th, 2019|Eventi|0 Comments